Il portale della Calabria  
P: Asmedia 2000 C
Canali principali
 Home
 Località di Calabria
Magna Grecia
Luoghi e tradizioni
Servizi al cittadino
 Chat
Bellezze da scoprire
Informazioni
Criseos, trova
Tuttifrutti
Chi siamo
Tipico
 Turismo
 Mare
 Montagna
 Folklore
 Archeologia
 Città d'arte
Province calabresi
 Artigianato e prodotti
 Usi e costumi
 Gente di Calabria
 Pro Loco
 Cucina
 Flora e fauna
 Parchi
Servizi on line


Il gruppo su internet

ASMEDIA

 

 

 
  Contacts : Info  
La Calabria è patrimonio archeologico
I segni visibili di una storia millenaria, un viaggio affascinante alle origini della civiltà mediterranea.

La città - Kaulonia - Cenni storici - Il Tempio - Il nostro museo - Le politiche - Archeologia - Pitagora - Talete


Guida turistica
Storia :  
 
Kaulon, la nostra storia              

Il primo insediamento è secondo gli storici  è avvenuto nel VII Sec aC.  Per lungo tempo l'area era terra di conquista da parte delle più disparate popolazioni (citiamo i Fenici ed i Miceni), coloni di origine greca tenendo conto del clima mite, di una terra fertile che ha dato il vino migliore al mondo, boschi e praterie per la caccia e i pascoli ha deciso di stabilizzarsi definitivamente. Insieme ad altre realtà come Kroton, Locri, Rhegion, Sybaris ed altre città siciliane e pugliesi hanno dato vita alla Magna Grecia.

Nata libera, la nostra città, con le presenze umane locali identificatosi nei siti ritrovati di era neolitica, in Caldarella di Stilo, Monasterace, Torre Ellera di Camini; i coloni hanno tracciato i confini di un territorio che garantiva risorse infinite.

Posta tra Kroton e Locri la repubblica di Kaulonia viene sottomessa da Kroton che con sete di dominio nel 560 aC. insieme a Sybaris, con 120.000 uomini cerca di conquistare pure Locri. La battaglia è cruenta ed impari, i soli 15.000 uomini di Locri hanno la meglio in una guerra estremamente tattica svoltasi tra il fiume Torbido di Marina di Gioiosa Jonica e la costa di Roccella Jonica. La guerra viene ricordata come "La battaglia della Sagra" dall'antico nome del fiume Torbido. L'alleanza  Kroton-Sybaris viene sconfitta e da questo Kaulon riuscirà a riottenere i suoi territori denominati Kaulonia.

Kaulon da dopo la guerra ritrova un periodo florido dal quale crescono le conoscenze filosofiche di Pitagora, si coniano monete proprie, si alzano templi e si costruiscono città limitrofe in tutto il territorio. sono anni in cui sono attivi gli scambi commerciali, si esporta sopratutto vino e legumi. Cresce la vita sociale, atleti di Kaulon  partecipavano alle olimpiadi in Atene in onore di Zeus.

Il grado di ricchezza che aveva ottenuto Kaulonia, non bastò a tenere lontano la guerra e la volontà di espansioni di altre città e popoli, quindi dopo secoli di prosperità e crescita, nel 360 aC. Kaulon viene attaccata e distrutta una prima volta dai siracusani, che catturarono ed imprigionarono in Siracusa tutti i politici ed i guerrieri. Ricostruita in tutto il suo splendore viene definitivamente distrutta dai campani alleati dei romani nel 277 a.C.. I resti della città e dei suoi tesori per anni sono stati contesi dai romani e dai cartaginesi, ma con la sconfitta di questi ultimi, Kaulon rimane territorio di Roma.

La cultura ed il credo differente, nel corso dei secoli hanno contribuito a cancellare parte della bellezza di una città di antiche gesta e gloria, la storia poi continua con le vicende romane, le varie occupazioni dell'Italia meridionale e la perdita della denominazione "Kaulon" fino all'arrivo dello storico ed archeologo Paolo Orsi nei primi anni del 1900. Paolo Orsi ritrovò il sito di Kaulon, ridisegnò i confini e lustrò una storia che per secoli era stata dimenticata. Oggi, nell'era di internet è nostra volontà far rivivere antiche gesta e dare nuova gloria. 

                                                                          Adriano Scrivo 

 
 

kaulon, kaulonia, kaulon, kaulonia, kaulon, caulonia, caulonia, Gerace, caulonia, caulonia, stilo, caulonia, caulonia, Bivongi, caulonia, caulonia, Calabria, caulonia, caulonia, riace, caulonia, roccella, riace, roccella, siderno, caulonia,  siderno, siderno, caulonia, siderno, siderno, gioiosa, siderno, locri, locri, locri, locri, monasterace, monasterace, monasterace, monasterace, monasterace, riace, stilo

 Le foto a fianco si riferiscono a Locri e Capo Colonna, città contemporanee a Kaulon.  
    
   
Kaulon, non è collegata ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Informazioni

ASMEDIA Coop. arl
 © 2000
archeo, archeologia, archeologico, della storia archeologica, con archeologia,ed archeologi, su  archeologici, per l'archeologia, archeologo, e archeologici, scavi, scavi e resti, torri e colonne, anfiteatro e necropoli, scavi e città antiche, ancient story, historyc ancient, scavi.